Home  /  Lifestyle   /  Per un muro di libri…

Le librerie sono gli elementi d’arredo che più ci rappresentano all’interno delle nostre abitazioni, nascoste nelle camere più private o in bella mostra in soggiorno, ospitano gli oggetti della nostra quotidianità, i nostri ricordi, le nostre letture preferite e raccontano agli occhi di chi le guarda un pezzo della nostra vita.

Di design o su misura, oggi se ne trovano veramente di tutti i tipi.
I vantaggi del “su misura” non sono pochi: possiamo andare ad occupare fino all’ultimo centimetro della parete e creare dei veri e propri muri di libri seguendo i gusti del proprietario.
Sempre più spesso riceviamo richieste per questo tipo di librerie che sfruttino al massimo le dimensioni della stanza, fino a diventare le protagoniste indiscusse dell’arredo dell’intera abitazione.
Ecco qualche esempio di librerie progettate da noi.
Per il living:

Per la camera da letto:

Parallelamente alle librerie su misura e a quelle di design il mondo dell’arredo oggi propone librerie componibili e anche pareti attrezzate. Ecco qui una selezione delle nostre librerie preferite trovate sul web, cercantro tra Pinterest e i colossi dell’arredo.
La collezione di librerie Wind di Rimadesio


Wind è l’archetipo della libreria nella nuova interpretazione Rimadesio: un sistema modulare che coniuga leggerezza estetica e innovazione tecnologica progettate da Giuseppe Bavuso.
Realizzate in alluminio con ripiani estrusi e montanti in pressofusione che con il loro design esclusivo definiscono l’estetica del sistema conferendo alla libreria un design senza tempo.
La componibilità verticale di Wind avviene tramite giunti di collegamento in nylon fibra che si innestano nei montanti e garantiscono la massima stabilità. Gli accessori della libreria, piani, schienali in vetro, un contenitore bar, cassettiere e contenitori in vetro e alluminio con anta a ribalta, arricchiscono le possibilità compositive rendendo sempre diverso il sistema, incorniciato in alto da un top laccato e stratificato in mdf, elemento terminale di ogni composizione.

Libreria Graduate di Molteni


Jean Nouvel disegna una virtuosistica libreria sospesa, risolta da un’unica mensola ancorata a parete o soffitto.
Da lì, tiranti in acciaio reggono ripiani in legno e alluminio che paiono galleggiare leggeri, in un volume d’aria. I montanti metallici hanno tacche graduate per un libero posizionamento dei ripiani, “magicamente” sostenuti da attacchi invisibili.

Da Pinterest

Nessun commento

LEAVE A COMMENT