Home  /  Lifestyle   /  Scalo Milano: design, moda e buon cibo

A Locate Triulzi, ad un quarto d’ora dal centro di Milano sorge il nuovo design district milanese: Scalo Milano, aperto il 27 novembre e che nei primi quattro giorni dalla sua apertura ha contato 150 mila visitatori.

Dopo una riqualificazione urbanistica durata anni che ha coinvolto Regione, Provincia e Comune e dopo aver superato le polemiche di ambientalisti e commercianti locali, il nuovo centro commerciale apre al pubblico.
04-scalomilano-smellofdesign

01-scalomilano-smellofdesign

Il plus di cui Scalo Milano potrà godere sarà l’ampiezza dell’offerta: design, shopping, food e arte nello stesso luogo, oltre che la collocazione territoriale strategicamente integrata nel tessuto urbano milanese. Il distretto è raggiungibile tramite la linea metropolitana (S13), la linea ferroviaria di cui presto verranno raddoppiate le corse, gode della vicinanza all’autostrada, e degli oltre 4.000 posti auto gratuiti.

Il linguaggio architettonico usato dai progettisti dello “Scalo Milano” è quello del tipico quartiere industriale milanese, in cui vetro e acciaio sono i protagonisti assoluti e i fabbricati sono alti e slanciati. L’ispirazione richiama la storia del luogo in cui sorge: la terra su cui si estende lo “Scalo Milano” è la stessa area su cui, fino al 2004, sorgeva la Saiwa, una delle aziende alimentari più note dell’imprenditoria italiana.

Il centro commerciale costruito a zero consumo di suolo, si vuole presentare come il primo design district d’Italia e per numero di brand il primo al mondo. Ad oggi contiamo ventisei insegne del design, ma sono destinate a diventare cinquantacinque entro il 2017, fatto che garantirebbe il primato mondiale.  Per ora possiamo giudicare Scalo Milano come una design-community d’eccellenza in cui il “made in Italy” è il comun denominatore.

Per citarne alcuni: Poltrona Frau, Cassina, B&B Italia, Poliform, Kartell, Molteni…

03-scalomilano-smellofdesign

02-scalomilano-smellofdesign

Per noi appassionati del design è stata un tappa quasi d’obbligo visitare Scalo Milano ma comunque consigliamo a tutti una visita nel “paese dei balocchi”.

00-scalomilano-smellofdesign

Alcune immagini sono prese da: www.milano.corriere.it

Nessun commento

LEAVE A COMMENT