Home  /  Artigiani e aziende   /  Il mondo dei sogni di gum design

Gabriele Pardi e Laura Fiaschi (studio GumDesign) hanno testa tra i successi, cuore nel progetto e mani nel design.

Quello che più stupisce del gruppo GumDesign è l’ubiquità del loro nome (ormai noto nel panorama del design italiano) perchè puoi trovarlo negli elenchi di ambiziosi premi internazionali come in quelli dei piccoli espositori di Homi di Milano (fiera sul lifestyle e sugli oggetti decorativi).

Attirati, infatti, durante il nostro giro ad HOMI  dalla bellezza dei loro oggetti in mostra nel loro piccolo spazio prima ancora che dalla notorietà del loro nome, abbiamo avuto lì la possibilità di conoscere direttamente Gabriele Pardi, architetto e progettista fondatore di GumDesign, che come un maker contemporaneo spiegava personalmente materia e forma dei suoi progetti.

Gabriele e Laura insieme alla loro squadra di designer e architetti vantano infatti numerosi premi, riconoscimenti e collaborazioni. I loro oggetti sono in mostra nelle più importanti sedi del design nazionale e internazionale, per citarne solo alcuni, il MoMa di San Francisco, il Glass Museum di Shangai, Design Museum presso la Triennale di Milano e vengono pubblicati sulle maggiori riviste del settore.

Il gruppo si occupa di design, architettura, industrial design, grafica, e art direction per aziende, apportando a ogni loro progetto la suggestione del ‘sogno’: gli oggetti prendono infatti ispirazione dal mondo degli sogni, dai ricordi della loro infanzia, dagli ambienti familiari e domestici.

Tra le loro collezioni troviamo un mix dal gusto autentico ma realizzato con materiali pregiati e contemporanei.

Dinamicità, trasformabilità e versatilità, ironia e gioco, sono caratteristiche percepibili in ogni progetto affrontato dallo studio: progetto e sogno procedono insieme. Immaginare, ideare, inventare, creare innovazione e tensione emotiva. Che altro è se non un sogno?

E’ un design spesso ironico e giocoso:

la “lampada da comodino” Sognibelli è una mensola, un profilo metallico che si piega e assume la forma stilizzata di un abat-jour, con nascosto al suo interno una lampadina a led

00-sognibelli-gumdesign-smellofdesign

i “calici caratteriali”, non sono semplici calici, ma oggetti comunicativi collegati al tema della “personalità” umana attraverso reinterpretazione concettuale e formale

00-ipassionali-gumdesign-smellofdesign

il sottobicchiere “shadow”, è una lamina che sostiene un bicchiere attraverso il gioco decorativo sulla tavola dell’ombra di un calice

00-sottobicchiereshadow-gumdesign-smellofdesign

 

Affascinati dai complementi per la tavola e dai piccoli oggetti ispirati al mondo dei sogni, ecco la nostra selezione.

Nessun commento

LEAVE A COMMENT